Make Up, Fashion & more...

venerdì 31 agosto 2012

Chi non Muore si rivede - Resoconto di un estate

Ciao ragazze!

Sono ben 2 mesi che non scrivo niente, quindi preparatevi ad un post lungo, di chiaccherate intense!
Immagine presa da internet. 

Oggi è il primo di settembre e l'estate se ne sta per andare ufficialmente. Non so se lo sapete, ma l'estate è una delle stagioni che più mi passano indifferenti. Se faccio un conto dei 'pro' e 'contro' dell'estate appena passata devo dire che non è stata particolarmente ricca di happenings. 
L'estate per chiunque vada all'università inizia ufficialmente il 21 luglio, data fatidica in cui i professori vanno at the seaside e lo studente in crisi, bianchiccio e spossato entra nel turbine del summer time. Per me questa fantastica sensazione è durata ben 12 ore.
Infatti, il sito internet per cui lavoro ha chiuso i battenti solo per Ferragosto, quindi tutto il Cuoieria Team ha lavorato a pieno ritmo tutto luglio e agosto, perché nonostante la crisi che c'è sembra che abbia rinunciato davvero a partire poca gente. Miracolosamente ho il privilegio di lavorare con colleghi giovani e alla mano, e grazie a questo l'estate lavorativa (la seconda per me) è scivolata senza troppe conseguenze.
So che per i più Agosto in città equivale alla disperazione più totale, ma volente o nolente è stato così, e devo dire che non è stato per niente terribile. Ovviamente sono state di regola le fughe al mare nel fine settimana, giusto perchè a casa ahimè non ho l'aria condizionata (in ufficio si, e devo dire che talvolta preferivo rimanere a lavorare invece che rientrare nel forno di casa mia) e quindi io e il mio Ale siamo volati più di una volta verso il mare.
Per chi se lo sta chiedendo, non siamo una coppia di sfigati senza ferie, ma anzi, Ale è andato 2 settimane in Sicilia con i suoi amici, mentre la donzella lavorava! Eh, uomini! 

Immagine presa da Internet
Ovviamente anche per me arriverà il momento di andare in ferie e di staccare la spina, e questo accadrà tra un paio di mesi (Tieni duro eli!) quando, io e due mie amiche voleremo verso New York. Il 10 novembre un bell'aereo della Delta ci porterà alla volta della grande mela, con un unico obiettivo: shopping compulsivo. Esattamente quello che faremo. Una settimana all'insegna sì della new york turistica, tutta mo.ma, il guggenheim e la statua della libertà, ma soprattutto negozietti sulla brodway e la sephora più grande del mondo.
Fortunatamente avremo degne informazioni sul viaggio dalla cugina di una delle due mie compagne di viaggio che a vissuto a NY per 6 mesi, quindi ci darà delle dritte assolutamente indispensabili.
Inutile dire che è un sogno che si avvera. Pensando al traguardo, forse è anche un bene stare a casa d'agosto, no?


Come si fa a parlare di estate 2012 senza parlare del fenomeno editoriale della stagione.
50 Sfumature di grigio. 
Ho acquistato il primo libro sull'onda dei commenti su vari blog americani, e soprattutto perchè sono da sempre molto intrigata dalla narrativa erotica. Questo infatti per me non è stato il primo libro 'strano' letto, ma bensì la mia libreria contiene diversi titoli particolari, che spaziano dalle escort, fino ai dominatori più estremi.
Inizialmente sono stata completamente presa dal libro, complice anche il fatto che nelle due settimane che mi sono presa di 'non studio' dovevo pur leggere qualcosa. Per chi non si è mai avvicinato ad un libro del genere è shockante, che però devo ammettere ha la capacità di catturarti; o almeno, la magia dura fino al secondo libro. Ho letto 50 sfumature di grigio e 50 sfumature di nero in circa 10 giorni. Non vi spaventate, io sono una divoratrice di libri (considerate che 9 delle 14 ore che sono in piedi le passo a lavoro). Secondo il mio modesto piacere il 'Nero' è sicuramente il miglior libro, molto più intrigante dato che indaga la psicologia del famigerato Mr. Gray. Il 'rosso' proprio non mi ha preso, e l'ho finito giusto perchè non mi piace lasciare i libri a metà.
La cosa che ho avvertito andando avanti nella lettura è stato proprio lo stile, molto lento e poco fluido del libro. Cavolo, ripetizioni a non finire, e lessico molto elementare.
E poi diciamocelo: Anastasia è proprio senza carattere! Ti pare che una donna si scioglie così 'al volo' alle prime moine del Gray di turno? Donne, un po' di coraggio!!

Immagine presa dal web
Al momento comunque ecco la mia situazione attuale: Esame di Fisiologia Vegetale il 10 Settembre. Esame numero 15, il vero giro di boa verso l'ultimo anno di università, dritta verso la laurea. Al solo pensiero mi vengono i brividi, pensando a quel giorno, che sarà la MIA realizzazione.
Lavorare e studiare non è affatto semplice, è stressante ma porta anche a tante soddisfazioni. Per adesso mi rituffo nei miei libri per affrontare quest'ennesimo esame e puntare dritto verso il mio obiettivo primario.

E il mondo del make-up?? Non vi preoccupate quest'estate ho fatto pochi acquisti 'mirati' ma buoni. Ovviamente vi scriverò tutto in un post dedicato... prendete questo come un 'aggiornamento' dal mondo di Elisa, in attesa che Elisa's Make Up torni attiva come al solito.

Scusatemi se mi sono fatta attendere un po', ma spero possiate perdonarmi.
In particolare ringrazio tutte voi follower che invece che diminuire data la mia scarsa attività siete addirittura aumentate. Non sapete quanta voglia di scrivere mi mettete! 

Un bacione


ps: come avrete notato, post senza foto mie. La mia macchina fotografica è completamente out. Sto cercando di acquistarne una nuova, una bridge per l'esattezza ma ancora mi sa che dovrete pazientare un po'. Se la cosa vi disturba me ne dispiaccio, ma purtroppo la mia piccola Nikon mi ha piantato in asso!

1 commenti:

  1. dai coraggio, manca poco alla tua laurea e al tuo viaggio!!! Poi voglio sapere tutti i tuoi acquisti! ^_^

    RispondiElimina

Ti è piaciuto questo articolo, oppure non lo hai apprezzato affatto? Lascia un commento e mi sarà utile per migliorare! Grazie

Follow by Email

Si è verificato un errore nel gadget

© Elisa's Make Up, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena